Una ballata per Mr. Scrooge

Attori - pupazzi - canzoni


Fonte: Dickens
Testo e regia: Aldo de Martino

​Pupazzi: Violetta Ercolano - Fabio Lastrucci
Scene e Costumi: Carla Vitaglione
Con: Giulio Barbato - Amedeo Ambrosino

       Nello Provenzano - Ramona Carnevale

Una rivisitazione per figure animate, attori e canzoni del celebre romanzo “Christmas Charol” con un occhio  al suo autore  Charles Dickens  ed uno a  Jim Henson il geniale inventore dei mitici Muppets.
Tutto inizia il 24 dicembre di un anno imprecisato, siamo a Londra in una giornata uggiosa tipica della Capitale Inglese e del mese, nella sua bottega Ebenezer Scrooge è di pessimo umore: “Ma come di nuovo quest’inutile Natale?!?” A far le spese del suo pessimo umore è , oltre a l’unico suo dipendente il contabile Bob Cratchit, tutti quelli, parenti ed avventori che hanno la sfortuna di entrare nella sua bottega il giorno della vigilia di Natale.
Scrooge non odia solo il Natale, ma in genere tutte le feste, i divertimenti e gli svaghi, ritiene inutile e dannosa la beneficenza, stupido l’altruismo. Insomma, proprio un bel soggetto.
Ma è nella notte che avvengo alcuni straordinari ed inaspettati incontri che cambieranno per sempre la vita del vecchio avaro. Infatti Scrooge  viene visitato nella notte di Natale da tre spettri (Gli spiriti dei Natali Passati, Presenti e Futuri)  preceduti da un'ammonizione del defunto amico e socio Jacob Marley.
In compagnia degli Spettri il Vecchiaccio affronta un viaggio prima nel proprio passato, poi nel presente ed in fine nel futuro.
Eccolo ritornato bambino, i giochi, i compagni di scuola, poi giovinetto, il primo lavoro, il primo amore…ma è nel futuro che lo aspetta una sconcertante verità.
E’ questa la semplice vicenda da cui prende il via uno spettacolo sorprendente ricco di trovate sceniche, canzoni dal vivo  e di tutta la magia propria del teatro di figura.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom

Età consigliata: 6 - 10 anni
Durata: 50'

 

1/29